#coronavirus 1 – Credito d’imposta per negozi e botteghe

Negozio

Il Decreto-Legge numero 18 del 17.03.2020, denominato #curaitalia, ha cercato di normare le misure di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da covid-19.

Con diversi post, cercheremo di sintetizzare gli articoli, a nostro avviso, più interessanti al fine di rendere comprensibili le norme fiscali più rilevanti. Il primo post è dedicato all’articolo 65 denominato “Credito d’imposta per botteghe e negozi”.

Se, a differenza di altre misure presenti nello stesso DL, che prevedono contributi una-tantum o ad importo fisso mensile, questa norma è molto interessante riconoscendo un bonus parametrato ad una spesa effettivamente sostenuta dalle imprese, d’altra parte ne limita la portata contingentando il beneficio ai soli commercianti, riferendosi esclusivamente ai soli negozi e botteghe, classificate con la categoria catastale C/1.

In particolare, “è riconosciuto un credito d’imposta nella misura del 60% dell’ammontare del canone di locazione, relativo al mese di marzo 2020, di immobili di categoria catastale C/1”.

Per avere qualche dettaglio in più in merito all’utilizzo del credito d’imposta sarà necessario attendere uno specifico decreto ma, preliminarmente, è necessario accertarsi di aver diritto al beneficio verificando il testo del contratto di locazione e la corrispondenza con le relative risultanze catastali.

One thought on “#coronavirus 1 – Credito d’imposta per negozi e botteghe

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...